“Carrie” di Stehen King

Una circostanza fortuita nella vita di Stephen King fa sì che un insegnante povero in canna diventi all’improvviso il più famoso scrittore horror del mondo.

Stephen Edwin King nasce a Portland, nello stato del Maine, nel 1947. Non ha una vita semplice: il padre lascia la famiglia quando lui è molto piccolo, e all’età di quattro anni vede morire sotto un treno un suo amichetto, mentre stavano giocando attorno a dei binari. La famiglia non ha molti soldi e King, tra il lavoro e lo studio, si diletta a scrivere. Molti suoi lavori vengono rifiutati da riviste e case editrici, ma un giorno la moglie Tabitha trova una bozza di romanzo nel cestino dei rifiuti di suo marito. King aveva iniziato una storia, che però non lo convinceva appieno; Tabitha lo convince a lavorarci su, perché l’idea secondo lei è molto buona, e quella che era inizialmente una semplice bozza scartata diventa il primo romanzo di successo che segnerà per sempre la carriera di Stephen “the” King, il Re del brivido. Il romanzo in questione è Carrie, del 1974.

All’epoca Stephen King era un insegnante, e proprio la sua esperienza lavorativa gli aveva dato lo spunto per questa storia particolare e geniale allo stesso tempo. La protagonista è Carrie White, un’adolescente che fa una vita molto diversa da quella delle sue coetanee: la madre, una fanatica religiosa in preda a deliri, non le permette di fare quasi nulla e le infligge punizioni molto severe, al limite della tortura. In realtà la madre è molto spaventata dalla figlia, perché è capace di far accadere cose molto strane sin da quando era molto piccola…

Il libro è il più breve di quelli scritti da King, ma non ha assolutamente nulla da invidiare ai suoi romanzi più articolati: al contrario, la particolare impostazione della narrazione della storia di Carrie White, intervallata da stralci di studi e articoli di giornale che da subito fanno intendere la disgrazia che è accaduta nella cittadina di Chamberlain, rende la lettura del romanzo dinamica e accattivante.

Un romanzo-cult sicuramente imperdibile per appassionati del genere e non. Anche agli esordi King riesce ad incantare con le sue descrizioni puntuali e realistiche di un mondo inquietante e soprannaturale che è troppo simile alla nostra quotidianità per non spaventare sul serio.

Carrie
di Stephen King
Bompiani
2000
7.90 €

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...