UNA FETENTE MACCHINA DA GUERRA di Fulvio Aquino

fulvio

“Così giovane e già così moderato” di Roberto Lucarella e Ludovico G. Rossi.

“Questo romanzo è frutto di fantasia, ogni riferimento a fatti o persone reali è puramente casuale”, magari. Il manuale della pessima politica.

Così giovane e già così moderato il primo romanzo di Roberto Lucarella e Ludovico G. Rossi, ci racconta una storia che tutti conosciamo, inconsapevolmente forse, la storia del Partito all’italiana.
Il focus è su Andrea, giovane e incompetente, un classico “passeggiatore” universitario, non ha voglia di studiare, o meglio ragionamento stile: “il pezzo di carta serve, ma senza uno sbocco non si va’ da nessuna parte”, lo sbocco è l’associazione studentesca Studenti x sempre (merita un applauso), senza cultura politica e nessuna particolare vocazione si arrampica come può dall’università al partito, segretario in un batter d’occhio, e si becca anche 800€ di stipendio.

L’ironia degli autori ci prende a schiaffi in faccia rivelandoci il sistema delle associazioni studentesche, tutte uguali e tutte inutili, palestre dove si impara la vera politica, quella dei comizi e dei rinfreschi, delle correnti interne e delle idee “nedidestranedisinistra”, dove vieni scelto, selezionato con cura.

Una lettura fresca e piacevole, che ci strappa un sorriso amaro dalla bocca: “…io sono permiracoliano, l’ho già detto, ma di formazione desemprista.”, illuminandoci con queste perle di politichese così vero e attuale.

Il padre di Andrea non può credere ai suo occhi quando lo vede al congresso, è chiuso in se stesso, fugge dalla sala confuso, l’altro figlio si spacca la schiena e lui lavora di partitocrazia, i soldi per le tasse evaporano mese dopo mese, la sua fidanzata sceglie il futuro e lo molla perché non ha intenzione di perdere un’altra sessione di esame, il povero Andrea si sente un marziano tra gli umani, non riesce a capire, eppure la politica è un lavoro e si guadagna anche bene nel farlo, povero, non c’è proprio nessuno che lo capisce.

Andrea, così giovane e già così “immischiato”, in bocca al lupo! Ci vediamo prossimamente, sarà un piacere.

Così giovane e già così moderato
di Roberto Lucarella e Ludovico G. Rossi
Garzanti
2013
disponibile in biblioteca

Annunci

Un pensiero su “UNA FETENTE MACCHINA DA GUERRA di Fulvio Aquino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...