“I diari della famiglia Dracula” di Jeanne Kalogridis

Continua il viaggio nel mondo dell’occulto con “I diari della famiglia Dracula”, trilogia incentrata sulle vicende della famiglia Tepes e di Vlad Dracul, il Diavolo.

Immaginate di entrare in possesso di tre diari, appartenenti a membri di una stessa famiglia, una famiglia nota nella storia per essere stata colpevole di crimini indicibili; immaginate di togliere con la mano la polvere dalle rilegature antiche e di leggerne i nomi di Arkady, la moglie Mary e Zsuzsanna Tapes. I diari risalgono all’Ottocento e voi, avendoli a disposizione, cominciate a leggerli in contemporanea, seguendo la stessa storia da tre punti di vista differenti, cercando la verità oggettiva tra tre soggettive.
Centro della vicenda è Vlad Tapes, l’Impalatore, uomo dall’influenza magnetica, che per Arkady è il prozio facoltoso e legato alle tradizioni, così ricco e così solo; per Mary è spaventoso, sempre interessato al bambino che porta in grembo, come un lupo famelico, causa di paure e dubbi; per Zsuzsanna è l’angelo salvatore, oggetto del desiderio, di passioni notturne.

Man mano che leggete i diari vi renderete conto di una verità mostruosa, che esplode come un bomba nelle già instabili relazioni tra i familiari.

Leggere i diari segreti dei Dracula vuol dire intraprendere un viaggio audiovisivo, attraversare le ragnatele del castello Tapes, essere sorpresi dai bisbigli tra i muri, sentirsi osservati. I diari posseggono una forza attrattiva difficile da vincere, perché letteralmente vi materializzerete nell’ambientazione gotica del tempo, ora in Transilvania ed ora a Londra, partecipando ai discorsi tra i personaggi come foste un fantasma che può vedere ma non può essere visto, sentendovi come compagni seduti al fianco di chi, in segreto, scrive le sue paure ed i suoi pensieri nel diario segreto, in pieno monologo interiore.
I diari della famiglia Dracula approfondiscono una storia vecchia di secoli, scatenando l’angoscia che una leggenda del genere non può fare a meno di emanare.

La trilogia avrà sviluppi avvincenti, che porteranno alla scoperta di un nuovo temibile personaggio, Elizabeth Bathory, potente alleata del Conte ed alla crescita di Stefan Tapes, figlio di Arkady, nient’altro che Abraham Van Helsing.

La Kalogridis riesce ad approfondire il capolavoro di Bram Stoker senza cadere in forzature ed anzi, arricchendo la leggenda del Conte fino a raggiungere livelli di gradevolezza inaspettati. Le ambientazioni ed i personaggi si muoveranno davanti a voi, facendovi degli spettatori/protagonisti della storia.
Il romanzo è una chicca imperdibile per gli appassionati e consigliatissimo per chi ha amato Bram Stoker ed il suo tipico modo di dar vita al terrore.

(…ed il sottoscritto, che è uno di questi, quasi quasi se lo va a rileggere!)

I diari della famiglia Dracula
Jeanne Kalogridis
Newton Compton Editori
2001
9,90 €

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...