Il Bibliomane non poteva farne a meno! Il critico d’arte più discusso del web ha dedicato appena dieci minuti della sua giornata per rispondere a quattro domande semi-serie (se non altro l’intento era questo).

Sul sito http://www.andreadipre.it/ prendo contatti invio una email e dopo un secondo mi risponde, Andrea sembra cordiale ed estremamente disponibile: “Certo. Se vuoLe, possiamo sentirci anche telefonicamente. Il mio numero è…”
Cordialmente.
Geniale! Invio le domande con foga, DiprèDiprèDiprèDiprè, di chiamarlo non ci penso neanche un po’, troppo timore, troppa riverenza.
Il risultato è minimale ma di grande portata artistica.

diprè mail

Le confesso che dietro la sua figura, dottor Diprè, c’è un’aura di mistero, sentimenti quali incredulità, rabbia profonda e spaesamento. Una volta per tutte, ci dica chi è Diprè.

Diprè è di tutto, Di prè

Cosa intende quando ci parla di una “realtà infinitamente più complessa e variegata che, con i suoi umori, le sue esuberanze, i suoi furori, sta in penombra”, riferendosi alla sua “arte nascosta”?

Mi riferisco a tanti bravi artisti che vivono come dei poveri coglioni disperati.

L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica, seguendo l’ideale filosofico di Walter Benjamin, la perdita di sacralità di un’opera porta l’opera stessa a relazionarsi direttamente alle persone, veicolando messaggi politici e di cambiamento diretti; le opere che lei seleziona cosa aggiungono al dibattito artistico? Possiedono il potere propriamente artistico di influenzare e scuotere l’osservatore? Se si, in che modo?

Le opere che io seleziono non hanno alcuna finalità: esistono e basta.

I suoi video attirano talvolta spietate critiche, come si difende da coloro che non riescono a comprendere la profondità del suo mestiere di scopritore d’Arte?

Se una bicicletta cade in Cina mi interessa di più.

Cosa ne pensa del mercato dell’arte? Secondo lei, il denaro ha influenzato il mondo artistico, l’arte e la vita di un artista?

Ovviamente. Il denaro è alla base di tutto.

Grazie per la disponibilità.
Grazie a Voi.

Andrea Diprè

Per chi non conoscesse il soggetto:

Annunci

2 pensieri riguardo “INTERVISTA SEMI-SERIA AD ANDREA DIPRE’ di Fulvio Aquino

  1. lui è un uomo infingardo, malato e dedito alla cocaina, ma quelli che mi stupiscono di più sono gli italiani che ne hanno fatto un mito. su facebook ho letto svariati commenti di gente che lo ammira perché ha i soldi e il successo; un “uomo” che pone alla base di tutto i soldi non può essere che un verme spietato disposto a vivere sulle spalle della gente che inganna, oltre ad essere infinitamente triste senza saperlo. spero che finisca presto di sprecare il tempo della gente che lo segue e anche il mio; socialmente parlando, Di(s)prè è un soggetto molto interessante….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...