ORIGAMI di Antonio Simeone

_limprevisto-1370027236

Recensione de L’imprevisto di Liz Jensen

Liz Jensen nasce in Inghilterra nel 1959 e può vantare una lunga esperienza nella carriera giornalistica londinese ed internazionale. Membro della Royal Society of Literature, ha lavorato per la BBC  e The Indipendent, fin nelle file del The Times. Con L’imprevisto continua il suo contributo alla collana di romanzi noir “Timecrime”, nella quale aveva esordito con L’ultima profezia.

Incipit disturbante per il romanzo, nel quale ci troviamo come catapultati nei pensieri di Hesketh Lock, l’antropologo protagonista del libro, il quale descrive come una bambina massacrò la nonna ed accecò il padre con una pistola sparachiodi, notizia agghiacciante nelle pagine di cronaca nera. Mentre le emittenti nazionali fanno del caso citato una fonte di visualizzazioni, Lock ci racconta come la bambina non sia altro che la “numero uno” nella lunga serie di omicidi che il romanzo ci racconterà.
Detto questo, Liz Jensen passa alla descrizione del personaggio principale, attraverso una narrazione in prima persona;  scopriremo allora che Hesketh Lock è un antropologo appassionato/ossessionato dagli origami, pieno di problemi di lavoro a causa di uno scandalo in Taiwan e padre del figlio Freddy, che abita con l’ex Kaitlin.
Man mano che ci si addentra nella trama del romanzo si scopre che gli omicidi commessi da bambini sono in forte aumento, allarmando le autorità e gli studiosi della squadra del prof.  Whybray, nella quale entra a far parte anche Lock dopo aver perso il suo contatto a Taiwan. Alla scene macabre della narrazione è interessante accostarsi perché si ha modo di osservarle attraverso gli occhi di un antropologo,  le cui riflessioni e meccanismi di ragionamento risultano affascinanti quasi quanto la storia in se stessa.
L’imprevisto si inserisce perfettamente nel filone dei romanzi noir, mischiando l’interesse per l’investigazione all’attrazione per il macabro di cui dispongono gli appassionati del genere.

Attraverso gli occhi di Lock, vedremo come reagisce la mente di un uomo alle pressioni del lavoro ed alle preoccupazioni per il figlio e per il suo comportamento sempre più sospetto, tutto immerso in una situazione che sempre di più allontana Hesketh dalle sicurezze scientifiche che l’hanno sorretto fin’ora.

L’imprevisto
di Liz Jensen
Fanucci editore
2013
12 EUR

Disponibile presso la Biblioteca di Civitavecchia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...