la_coda_sotto_il_banco

Le avventure di un classe di gatti alle prese con un nuovo professore particolarmente severo, formazione personale e nuove tecnologie…Ci avreste mai pensato?

 

Unico nel suo genere il primo romanzo di Melisanda Massei Autunnali, studiosa di musica italiana: in questo libro ci vengono presentate le vicende di un anno scolastico in un liceo molto particolare. Le classi di studenti, infatti, sono composte esclusivamente da gatti che vogliono acquisire conoscenze prima esclusive dell’essere umano. Esattamente come una classe di adolescenti, i mici in questione sono alle prese con interrogazioni, compiti, primi amori e prime esperienze. L’arrivo di un nuovo professore aumenterà a dismisura i loro problemi. Il professore in questione, il Bellandi, umano, esattamente come tutti gli altri professori di quella scuola, è molto severo e spietato nell’assegnare compiti e voti. Inizialmente odiato da tutti i suoi pelosi alunni, con il tempo si creerà un forte legame e l’uno non potrà più fare a meno degli altri.

Ventisette capitoli, non troppo lunghi, si susseguono, ognuno preceduto da una breve citazione di una canzone, ogni volta diversa, che riguarda, quasi sempre, i gatti. Lo stile è semplice e molto scorrevole, la lettura procede da sola e senza alcuna fatica.

Senza dubbio siamo davanti a un romanzo che spiazza e che inizialmente può non convincere molto. Andando avanti con la lettura, però, la trama si fa più interessante e ci si abitua all’idea di base del libro. Si tratta di una lettura piacevole, non impegnativa ed adatta anche ai più piccoli (sebbene sia presente qualche parolaccia!).

“La coda sotto il banco”

Melisanda Massei Autunnali

Edizioni Il Foglio

Ed. 2013

16,00 euro

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...