183748

Otto saggi su otto donne del Rinascimento per non dimenticarci che anche le donne hanno fatto la storia.

Ottavia Niccoli si è premurata di raccogliere otto saggi incentrati sulle biografie di otto donne vissute in Italia tra il 1400 e il 1600. La raccolta è notevole per una serie di motivi. Il primo, forse il più scontato, è di natura puramente storica. Le donne in questione vengono analizzate in un prospettiva decisamente storicistica: esse infatti sono totalmente inserite nella loro contemporaneità e parlando di loro si può avere uno spaccato più esaustivo del Rinascimento italiano. Le donne vengono, dunque, considerate come parte integrante della storia stessa e questo elemento non è sicuramente da sottovalutare. Ad esempio risulta interessante il caso di Camilla la Magra, analizzata dal saggio di Elisabeth S. Cohen, una prostituta romana le cui vicende processuali fanno luce su alcuni aspetti della Roma pontificia. Sulla stessa lunghezza d’onda si situa il saggio di Silvia Mantini su Gostanza da Libbiano una toscana accusata di stregoneria: il suo vissuto da un notevole apporto alla situazione dell’inquisizione italiana.

La raccolta infatti ci apre gli occhi sul ruolo della donna come oggetto di studio nella storiografia occidentale. Se si pensa bene la storia manualistica pare, per l’appunto, incentrata unicamente sugli uomini, ed è sconcertante pensare al fatto che raramente si venga presa in considerazione l’altra metà del genere umano. Ovviamente di donne illustri ce ne sono state molte e soprattutto nel rinascimento; basti pensare a Vittoria Colonna, a Isabella d’Este, a Gaspara Stampa e molte altre: sono poetesse, cortigiane famose, donne di nobili origini che hanno influito nella politica del loro tempo. Ma la raccolta di Niccoli si spinge oltre: essa infatti si concentra sui i ritratti di donne normalissime, di personaggi mediani, rivelando dunque una prospettiva pressoché inedita. Non è da sottovalutare quanto di spessore possa essere una storiografia al femminile. La storia della donna, come sottolinea Niccoli, non deve essere immaginata come qualcosa di fisso e standardizzato: questo è unicamente un preconcetto. Al contrario di base esiste una mutevolezza che proprio per la sua natura imprevedibile è stata spesso trascurata, ma che merita di essere approfondito.

Ovviamente però il concetto di normalità è da ridimensionare. Come in ogni biografia maschile che si rispetti, infatti, ci deve essere un buon grado di esemplarità. Le testimonianze raccolte in quest’opera ci rivelano quanto queste potessero essere simili agli uomini sotto molteplici punti di vista. Alcune di esse, infatti, conoscevano la scrittura. Isotta Nagarola, analizzata nel saggio di Margaret L. King,  conosceva approfonditamente addirittura il latino e di lei ci sono pervenute alcune opere come l’Oratio in laudem Hieronymi. Altre invece, come Beatrice de Luna, di cui si è occupata Maria Giuseppina Muzzarelli, avevano ottime abilità imprenditoriali: la donna infatti dovette sobbarcarsi la responsabilità delle attività del marito una volta rimasta vedova. Le donne inoltre sanno essere molto carismatiche e delle ottime guide spirituali come dimostra il caso di Paola Antonia Negri, analizzata da Massimo Firpo, che seppe accentrare su di sé numerosi poteri sacerdotali esclusivi del clero maschile.

In definitiva non si può che applaudire il contributo della Niccoli. Il lettore specializzato infatti potrà trovare notevoli spunti di riflessione e al lettore digiuno di storia si potrebbe aprire un mondo.

Rinascimento al femminile

A cura di Ottavia Niccoli

Laterza, 2006.

8, 50€

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...