PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI: BENVENUTI NEL MONDO DELL’EDITORIA di Giulia Luciani

 Più-libri-più-liberi-2010_Foto-di-Jacopo-Pergameno_Courtesy-AIE_Associazione-Italiana-Editori_PANORAMICA_

Si è conclusa domenica 8 dicembre, dopo quattro giorni, Più libri Più liberi, la fiera nazionale della piccola e media editoria, che si svolge annualmente al Palazzo dei Congressi, nel quartiere Eur di Roma. Anche quest’anno tanti ospiti e una grande affluenza: la fiera ha raggiunto oltre cinquantaquattromila presenze.

Un evento a cui editori, lettori e appassionati dei libri non possono certo mancare, quello di Più libri più liberi. Tantissimi sono gli stand di piccole e medie case editrici che si susseguono, in modo tortuoso e quasi labirintico, lungo entrambi i piani del Palazzo dei Congressi, presentando principalmente le loro novità e dando sfogo alla loro creatività: chi fa sconti allettanti, chi confeziona copertine originali e chi consiglia il libro su misura. L’aspetto più interessante è proprio questo, il contatto diretto tra lettore ed editore e tra lettore e autore che costituisce l’occasione perfetta per informarsi su una particolare scelta editoriale o approfondire un libro che è particolarmente piaciuto.

 Ma la fiera nazionale della piccola e media editoria è anche costituita da numerosi ed interessanti eventi che si susseguono (ahimè contemporaneamente!) nelle sale presenti al primo piano. Anche per i convegni, come per le case editrici presenti, ce n’è stato per tutti i gusti: presentazioni di libri, workshop per gli editori, eventi per i professionisti e incontri per i bambini. Nota dolente (non certo da attribuire agli organizzatori) l’assenza ingiustificata (fatta eccezione per il primo, che non è potuto essere presente per motivi di salute) di alcuni nomi importanti precedentemente annunciati: Andrea Camilleri, Maz Pezzali, Pierfrancesco Favino, Carolina Crescentini e Paolo Virzì. Mentre gli eventi dei primi due, in cui ognuno avrebbe dovuto presentare il suo ultimo libro, sono stati annullati, gli altri tre sarebbero dovuti intervenire a un incontro che si è comunque regolarmente svolto.

696738_libro

 Ma Più Libri Più Liberi si è sviluppato anche in altre iniziative come Più Libri Più Luoghi che ha visto eventi ed incontri svolgersi in diverse sedi di Roma, Più Libri Più Grandi, dedicato ai ragazzi, e Più Libri Più Idee pensato per gli studenti universitari che voglio avvicinarsi all’editoria anche da un punto di vista lavorativo. Quest’ultimo, in particolare, è stato costituito da interessanti convegni avvenuti la settimana prima della fiera nelle varie università romane nei quali sono stati affrontati diversi temi dell’ambito editoriale. Inoltre, è stato possibile aderire a dei tour organizzati dall’AIE (Associazione Italiana Editori) all’interno della stessa fiera. Gli studenti hanno avuto così la possibilità di ascoltare le spiegazioni degli stessi editori, di fare domande e, perché no, di consegnare i propri curricula.

Più Libri Più Liberi è una culla di cultura, che permette lo scambio di idee e di conoscenze: di eventi del genere ce ne dovrebbero essere di più!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...