Image

Luca Pierini alla voce, Damiano Testa alla chitarra solista, Cristian Canestrari alla batteria e i gemelli Stefano e Moreno Belloni rispettivamente alla chitarra e al basso: loro sono gli ACME Corp., una rock band di Tolfa (Civitavecchia, RM). Amici da sempre e con una grande passione per la musica, finalmente sono pronti a far uscire il loro primo EP che verrà presentato domenica 1 giugno al teatro Claudio di Tolfa. Durante la serata suoneranno i migliori brani del loro repertorio, sarà proiettato in anteprima il video della prima canzone estratta e sarà possibile acquistare il loro EP, al prezzo di 5 euro. Nel frattempo noi de Il Bibliomane abbiamo avuto la possibilità di intervistarli…

1) Quando e come sono nati gli ACME Corp.?
Gli ACME Corp. nascono nella primavera del 2007. Eravamo un gruppo di amici quindicenni con il sogno di avere una nostra band: Luca studiava canto, Damiano e Stefano chitarra e Moreno il basso; poco dopo si è aggiunto Cristian alla batteria, un ragazzo classe ’92 conosciuto alla scuola di musica di Allumiere. Proprio nell’auditorium della scuola abbiamo iniziato le nostre prime prove per suonare dal vivo in estate. In autunno poi siamo tornati a Tolfa e abbiamo costruito la nostra “casetta”: una vecchia e piccola stalla, ormai inutilizzata, su un colle del paese, riportata a vita nuova da noi cinque, trasformata in sala prove e punto di ritrovo per noi ed i nostri amici. Da lì non ci siamo più mossi e sempre da lì, qualche tempo dopo, abbiamo deciso di voltare pagina e iniziare a creare la nostra musica.

2) Da dove viene il nome del gruppo?
Quando qualcuno ci chiede “Perché ACME Corp.? Cosa vuol dire?” noi di solito rispondiamo “Hai presente la ditta che vende esplosivi e marchingegni vari a Wile E. Coyote?”. Esatto, proprio a quello ci siamo ispirati. Abbiamo sempre fatto il tifo per Wile, lui non si è mai arreso, nonostante i milioni di pericoli passati, i massi caduti sulla testa, le cadute dai burroni…nulla poteva distoglierlo dal suo obiettivo: prendere quel maledetto struzzo che sapeva correre più velocemente di lui. E quelli della ACME Corp. sono gli unici che credevano nel suo sogno, creando per lui le cose più disparate. Anche il significato stesso della sigla ACME (Association Can Make Everything) ci ha molto ispirato. Fu per tutte queste diverse ragioni che scegliemmo di chiamarci così.

Image3) Quale genere musicale trattate e a quali artisti vi sentite più affini?
Non sappiamo rispondere con precisione a questa domanda, non siamo in grado di “autoomologarci” ad un genere musicale ben specifico. Passiamo da sonorità essenzialmente rock e molto ritmiche a generi diversi, come punk-rock pop: quando scriviamo un brano lo suoniamo in libertà senza pensare ad un genere specifico dove orientarci. Per quanto riguarda artisti affini vale la stessa risposta, ci sono gruppi che ammiriamo molto, soprattutto a livello italiano, come Afterhours, Ministri e Subsonica solo per citarne tre. A livello locale siamo fan dei Rivolta, alla presentazione del loro primo EP eravamo presenti tra le band d’apertura e da quel giorno li abbiamo sempre seguiti. Siamo contenti per il successo (del tutto meritato!) che hanno avuto anche sul panorama nazionale, ci piace la loro musica e sogniamo anche noi di fare un percorso simile e portare in giro per l’Italia le nostre canzoni.

4) Quali temi affrontano principalmente le vostre canzoni?
Le nostre canzoni parlano di noi, della nostra generazione e di quella a noi precedente che si sta impegnando ogni giorno di più per rovinare il nostro futuro e quello del nostro pianeta. Parlano di speranze e di delusioni, di sogni infranti e voglia di reagire a tutto questo processo. Ci piace nascondere un po’ tutte queste cose dietro i nostri testi e le nostre melodie. Spesso un brano può avere più interpretazioni a seconda del proprio pensiero o del proprio stato d’animo.

5) Come sarà strutturata la serata del 1 giugno?
Il 1 giugno presenteremo al teatro Claudio di Tolfa il nostro progetto, ci sarà una parte live dove suoneremo i brani presenti nell’EP ed altri non presenti ed infine sarà proiettato il video del brano “Ti ho visto”, primo inedito in uscita. A fine serata sarà poi possibile acquistare il nostro EP.

6) Potremmo avere qualche anticipazione sul video che uscirà a breve?
Il progetto video (regia, riprese, montaggio ecc.) sarà interamente curato da Marco Bartolomucci, giovane regista emergente e nostro amico, e sarà girato in varie location di Tolfa. Non vorremmo svelare troppe cose, possiamo dire che il video narrerà della storia di uno scienziato pazzo il quale ha in progetto di far pagare all’uomo e alla società moderna, completamente assuefatta alla tecnologia, ciò che ha fatto alla natura dove vive, riportandolo a far parte di essa.

7) Come saprete Il Bibliomane si occupa principalmente di letteratura: agli ACME Corp. piace leggere? Che libri consigliereste ai nostri lettori?
La nostra più grande passione rimane la musica ma non disprezziamo comunque la letteratura. Vi consigliamo dei libri di generi totalmente differenti, ognuno di noi ne ha scelto uno tra i suoi preferiti: “Poesie d’amore e di lotta” di Nazim Hikmet , “Cinque allegri ragazzi morti”, una graphic novel scritta da Davide Toffolo, “Il signore degli anelli” di J.R.R. Tolkien, Fontamara di Ignazio Silone e vi consigliamo la lettura di qualche poesia in ottava rima (declamata da poeti a braccio) in dialetto tolfetano o allumierasco.

Pagina facebook: https://www.facebook.com/pages/ACME-Corp/1438222256433638?fref=ts

Evento facebook: https://www.facebook.com/events/290000041166945/?fref=ts

Image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...