10929169_10206225299495569_7404477383779797519_n

Recensione di Mette Pioggia di Gianni Tetti

Un vorticoso mescolarsi di flussi di coscienza alimentati dallo scirocco.

 

In una piccola cittadina di provincia sarda non piove da quasi un anno, lo scirocco soffia incessante e il caldo è asfissiante. Le vicende raccontate in questo romanzo si sviluppano in una settimana e vedono per protagonisti vari e disparati personaggi, le cui storie si intrecciano fittamente. Abbiamo così il bambino convinto di essere posseduto dal demonio, la moglie succube del marito, il muto che nasconde un inquietante segreto, un medico del nord Italia che si trova male nella cittadina e un testimone di Geova che bussa alle porte di tutti. Nonostante siano così differenti hanno tutti in comune il loro comportamento a dir poco strampalato e irrazionale, determinato dai sintomi di un qualcosa di misterioso che si annida dentro di loro: è il preludio della fine dell’umanità.

Mette pioggia è un romanzo corale in cui le storie dei vari personaggi che si intrecciano costantemente non sono altro che l’essenza dell’umanità. Un’umanità disperata, distrutta, prossima alla fine. I personaggi agiscono in modo apparentemente irrazionale ma che sostanzialmente riflette la realtà di tutti i giorni. L’abilità dell’autore sta nel calarsi perfettamente nel personaggio, esponendo tutti i suoi pensieri più profondi ed i loro caotico susseguirsi. A completare l’operazione non può mancare uno stile peculiare, che rasenta quasi il flusso di coscienza. La follia dei ragionamenti dei personaggi è spiegata in modo così chiaro che appare quasi perfettamente normale e condivisibile. L’intero romanzo è un climax ascendente che in un vorticoso e incessante susseguirsi degli eventi porterà all’apocalisse.

Mette pioggia

di Gianni Tetti

Neo Edizioni

Ed. 2014

14,00 euro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...