METALIBRO: LA STORIA INFINITA… E LOGORANTE!

Metalibro

di Giulia Luciani

Metalibro di Gabriele Porrometo

Un progetto ambizioso che esagera nella lunghezza, come nella pesantezza, così come nell’inaccessibilità.

Metalibro è un romanzo che non appartiene a un genere definito e non ha una vera e propria trama da poter spiegare. L’unica cosa certa è che la storia è incentrata su un personaggio, N., che è perfettamente consapevole di essere il protagonista di un libro e completamente in balia dei desideri e dei capricci del suo Autore. Il lettore segue la sua storia avvertendo un po’ anche la presenza dell’Autore, che ogni tanto ci ricorda, spesso in modo stucchevole, che è lui a tenere le redini del gioco e a cambiare in continuazione personaggi, ambientazioni e situazioni, fino a far venire il mal di testa e, a tratti, la nausea. Il paradosso di questo libro è che il lettore si sente esattamente come il povero N.: succube dell’Autore e costretto a stare dietro ai suoi mille voli pindarici sconnessi e sconclusionati. Dall’ego gonfiato all’inverosimile, all’Autore non importa nulla del pensiero e dei sentimenti dei due malcapitati, trascinandoli continuamente sulla giostra della sua infinita immaginazione.

Bisogna dire che l’idea che sta alla base di Metalibro è senza dubbio interessante, magari non proprio innovativa, ma comunque particolare e accattivante. Il romanzo presenta anche delle riflessioni e degli spunti indubbiamente pregevoli e degni di un approfondimento. Il problema sostanziale di questo libro è la difficoltà con cui si riesce a stare dietro alla narrazione, sia per i repentini stravolgimenti all’interno della storia, sia perché l’autore (con la “a” minuscola, quello che ha effettivamente scritto il romanzo) sembra scrivere per se stesso, completamente perso nel suo mondo, senza fornire alcuno strumento per seguire l’evolversi delle vicende come si deve. Questo stordimento, che a tratti porta all’irritazione, è corroborato dalla pomposità e continua autocelebrazione da parte dello scrittore, che si respira in ogni pagina, e dalla mastodontica mole del volume, composto da ben 376 pagine. Un autore emergente NON può esordire con un testo tanto lungo, per giunta se dalla trama, o meglio non-trama, così particolare. Dimezzato sarebbe stato molto più semplice da “affrontare”, e si badi bene che la sottoscritta si è laureata con una tesi su Dostoevskij, per cui i romanzi “pesanti” non sono certo un problema. Ma è tutt’altro che facile scrivere un romanzo d’esordio di quasi quattrocento pagine su un personaggio che sa di essere un personaggio e uscirne vincenti.

Per dirla in parole povere, Gabriele Porrometo ha peccato di eccessiva ambizione. Proprio per questo durante la lettura di Metalibro ero certa che tutta quella pomposità, quelle elucubrazioni e quell’egocentrismo fossero opera di un anziano decrepito dalla lunga barba bianca e dalla pipa fumante. Con mia grandissima sorpresa, invece, ho scoperto che l’autore è un giovanissimo studente, di appena ventidue anni. Dispiace dover stroncare così un giovane scrittore esordiente, non mi era mai successo, a dirla tutta, ma in questo caso temo sia inevitabile. Molto buona l’idea, ripeto, ma un sostanzioso taglio, meno voli pindarici e più preoccupazione per la comprensibilità dell’evolversi della storia non avrebbero che migliorato molto questo libro. Non mi resta che asserire che Metalibro va letto con calma, costanza e concentrazione…magari voi riuscirete a seguirlo meglio e vi piacerà pure, chissà!

Metalibro
Gabriele Porrometo
Eretica Edizioni 2015
16,20 euro

Pubblicato su Culturiamo.com il 10 dicembre 2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...