ESSERE PRIGIONIERI DEI PROPRI VIZI

Misery

di Linda Politi

Misery di Stephen King

È bravo l’autore che sa scrivere storie appassionanti; ma è magistrale l’autore che sa mettere i suoi demoni su carta e ne fa innamorare i lettori.

Stephen King, si sa, è un autore molto prolifico che anche oggi non manca di deliziarci con un nuovo romanzo quasi ogni anno, sempre di ottima qualità. Di lui si apprezza la capacità con cui sa trascinare i suoi lettori col fiato sospeso fino all’ultima pagina e la maestria nel saper raccontare una realtà condita da elementi paranormali e terrificanti. Misery è un romanzo del 1987, vincitore del premio letterario Bram Stoker e dal quale è stato tratto un film di grande successo, con protagonista un’impareggiabile ed inquietante Kathy Bates.

Paul Sheldon, scrittore affermato, è vittima di un incidente d’auto. Sta per morire, per le ferite e per il gelo, quando viene provvidenzialmente salvato da una donna molto robusta che riesce a rianimarlo e a portarlo a casa sua. L’inverno è implacabile, il gelo imperversa e Paul viene accudito da Annie Wilkes, un’amorevole infermiera che lo nutre e gli somministra alte dosi di antidolorifico. E che, tra le altre cose, si dichiara fan numero uno di Misery, la protagonista della serie di romanzi rosa scritta da Paul. Sembra in buone mani, ma allora perché Annie non ha detto a nessuno che lui si trova lì? Perché le sue gambe sono tutte storte e spezzate sotto alle lenzuola e un medico non si è ancora visto? E cosa succederà quando Annie scoprirà che nell’ultimo libro di Paul la sua amata Misery muore?

Questo non è solo un thriller psicologico ma è anche una metafora del periodo in cui Stephen King faceva uso di droghe ed era alcolizzato: lo scrittore è debole, indifeso e totalmente in balìa della gorgone-dipendenza che lo tiene sì in vita, ma non lo cura e non è assolutamente sotto controllo, tanto che potrebbe ucciderlo da un momento all’altro. Paul Sheldon è in pericolo e dovrà usare tutto il suo ingegno per cercare di averla vinta su Annie Wilkes e guadagnare la libertà. Ma anche King stava combattendo la stessa battaglia del suo personaggio. Un romanzo inquietante, dove si esplorano gli estremi della mente umana e la tensione si annida dietro a ogni pagina.

Misery
di Stephen King
Sperling & Kupfer
€ 9,90

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...