LA SCUOLA OGGI

il rosso e il blu

di Viviana Minori

Il rosso e il blu di Marco Lodoli

La scuola italiana osservata da chi, quotidianamente da dietro la cattedra, cerca di essere non solo docente ma anche formatore e motivatore.

Quando ti viene regalato un libro non puoi fare altro che leggerlo, cercare di scoprire cosa ha spinto il generoso donatore a scegliere proprio quelle pagine: voracemente tenti di rintracciarti in un passaggio, una parola. Questo è ciò che mi è accaduto con Il rosso e il blu di Marco Lodoli portatomi in dono da un’arguta osservatrice che non posso fare altro che ringraziare per avermi concesso questo spaccato di mondo, il mondo dell’insegnante. Cuori ed errori nella scuola italiana è il sottotitolo dello scritto, da cui è nato anche un film, che ben prepara il lettore alle pagine che andrà a leggere. Sì, perché questo testo non è un prontuario delle giovani marmotte per professori inesperti, non è neanche un compendio sui mali della scuola, sugli alunni poco attenti e sui docenti stanchi. No, Il rosso e il blu è un libro per chi vuole vedere la scuola attraverso lo sguardo dolce-amaro di un docente che tenta, ogni giorno, di entrare in classe mostrando ai suoi alunni di periferia la bellezza dell’apprendimento e della vita (senza scivolare nell’ovvio).

Roma, periferia, scuole superiori affollate di giovani adulti non ancora cresciuti: questo è il contesto della narrazione che non si propone al lettore nella forma del romanzo; pagina dopo pagina lo scrittore, docente che viene da un’esperienza decennale, racconta flashback di vita scolastica: frammenti non sempre legati tra loro che paiono schegge in cerca di collocazione.

Lo sforzo, condivisibile, di Marco Lodoli è stato quello di non aver demonizzato gli adolescenti del Duemila (anche se spesso il ricordo della vita da studente si affaccia raccontando una scuola ormai scomparsa), questi sono stati semplicemente raccontati attraverso il loro approccio alla vita scolastica: in questo caso la scuola è il filtro della narrazione. La vita di classe si svolge attraverso le interrogazioni, le spiegazioni non sempre riuscite, attraverso il bullismo e i problemi legati all’adolescenza, attraverso le gite scolastiche e gli esami di stato: la scuola deve essere l’alternativa per i ragazzi, deve tramutarsi nell’antidoto contro la generalizzata catalessi che rende tutto standardizzato.

Al generale assopimento delle menti Marco Lodoli dice no e con lui tutti coloro che non vogliono gettare la spugna.

Il rosso e il blu
di Marco Lodoli
Einaudi 2009
€ 15.00

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...