Recensione di Non aspettare la notte, di Valentina D’Urbano

Di Cristian Bufi

Cristo santo, quant’era bella. Avrebbe potuto fare cinema, le sfilate, Miss Italia. Una figlia così bella l’avrei voluta pure io. Ma a me non mi sarebbe mai venuta.

Scrivere per toccare il cuore. O scrivere per frantumare la realtà, sconvolgerla, stravolgerla, alla maniera del ‘colpo d’ascia’ di kafkiana memoria… Tuttavia le intenzioni di questa giovanissima autrice (Valentina D’Urbano ha più o meno la stessa età di chi compila la presente nota, e cioè trent’anni) non sono di stupire o commuovere, al contrario vuole comunicare una storia, l’ennesima storia d’amore potrebbe buttare là un lettore distratto, e dico distratto dalla gran massa -o mole- di libri dello stesso genere…

Valentina D'Urbano
Valentina D’Urbano

La D’Urbano invece rilancia: la sua prosa, anzi il suo felice e godibilissimo periodare, rendono vere situazioni al limite del possibile: Tommaso, un giovane ipovedente che si innamora “a prima vista” (mi si perdoni l’espressione) di , Angelica, una  ragazza sfigurata dalle cicatrici riportate a seguito di un incidente automobilistico.

Entrambi vivono al limite: lei si nasconde dal mondo, a lui il mondo è nascosto, eppure in questo mondo si incontrano, si scoprono e -come ho già detto- si amano…

Un celebre cantante ci dice: “Ti darei gli occhi miei per vedere ciò che non vedi” e forse il nocciolo della cosa sta proprio in questi pochi versi, ciò che per noi può rappresentare un difetto o un handicap agli occhi di ‘chi sa vedere dentro anziché fuori” sfuma, scompare, il difetto diventa pregio, la nostra presunta bruttezza muta. E diviene fascino.

Valentina D’Urbano

Non aspettare la notte

Longanesi & Co.

pagg. 377, 16,90€

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...